chiesa ortodossa italiana

 

 

 

 

Le Confraternite di San Michele Arcangelo e del Buoin Samaritano non hanno scopo di lucro e perseguono esclusivamente finalità di solidarietà sociale nell’ambito della carità cristiana quali:

  • interventi di protezione civile a tutela delle popolazioni afflitte da calamità naturali;
  • assistenza sanitaria generale e in particolare ad invalidi, anziani e portatori di handicap;
  • promuove l’assistenza legale e il gratuito patrocinio alle persone indigenti e a di chi ne ha diritto e titolo;
  • raccolte fondi e donazioni di vario tipo (indumenti usati, danaro, generi di prima necessità ecc.) a favore di persone o organizzazioni che si trovano in stato di necessità;
  • accoglienza ai pellegrini e promozione di pellegrinaggi nei monasteri, in Terra Santa o in altre parti del mondo;
  • opere di beneficenza;
  • formazione e disseminazione culturale a 360°;
  • tutela dei deboli e dei Diritti Civili;
  • sostegno alle minoranze cristiane in tutto il mondo;
  • promozione della Cultura e dell’Arte con particolare riferimento al settore delle Iconografie;
  • organizzazione di viaggi ed incontri fra i giovani;
  • organizzazione di eventi promozionali per lo sport in particolare per quello non competitivo;
  • divulgazione dell'etica cavalleresca;
  • organizzazione di Convegni di Studio;
  • promozione di ricerche storiche e archeologiche
  • promozione di incontri fra popoli anche a livello istituzionale;
  • organizzazione di rievocazioni storiche degli Ordini Cavallereschi con particolare riferimento agli ordini cavallereschi-militari medioevali;
  • iniziative per favorire il dialogo inter religioso, sociale, culturale, etico, ecc. senza pregiudizi o limitazioni di nessun genere a livello nazionale ed internazionale;
  • promozione del dialogo e dell’incontro tra persone e popoli della terra su ogni argomento, dando voce ed assistenza agli ultimi, ai bisognosi, agli afflitti, ai perseguitati dando voce e concreta attuazione a quanto indicato nelle Dichiarazioni delle Nazioni Unite e nelle Costituzioni nazionali e nei Trattati internazionali, usando ogni mezzo disponibile reale e virtuale anche con azioni di comunicazione, condivisione (anche editoriale o giornalistica o televisiva, telematica), educazione, insegnamento, supportando e favorendo, rapporti e accordi fra persone – organizzazioni – associazioni - istituzioni ecc. che operano per la difesa delle genti, dei popoli e della difesa degli ideali di Libertà, Uguaglianza e Fratellanza, nonché dei principi basilari della Civiltà Cristiana;
  • Adoperarsi nel campo dell’assistenza e del volontariato anche in campi diversi da quelli elencati.

La sede Sede Spirituale elettiva della Confraternita di San Michele Arcangelo   è la Chiesa dedicata alla Madonna delle Grazie - Santuario San Giacomo de Molay nel suggestivo sito archeologico Templare di Castell'Araldo a Marta in provincia di Viterbo a pochi chilometri dal lago di Bolsena, dove frequentemente si svolgono Divine Liturgie e Capitoli Rituali.

Castell'Araldo possedeva una posizione strategica di grande rilievo perché sorvegliava e proteggeva il collegamenti fra le strade consolari Aurelia e Cassia e l'accesso della Tuscia al litorale Tirrenico.

Il famoso venerdì 13 ottobre 1307 il re di Francia mette in atto il suo diabolico piano contro i Cavalieri Templari che vengono assassinati o arrestati in tutto il regno e anche oltre i confini francesi da sicari prezzolati. Torture e falsi processi incriminano i Cavalieri Templari trucidati in massa per poter mettere le mani sulle loro ingenti fortune per risanare la monarchia francese sull'orlo della bancarotta con la connivenza del papato romano.

I beni dei Templari vengono anche affidati a "prestanome"dopo l'eccidio sul rogo del Gran Maestro Jacques de Molay sulla piazza di Notre-Dame il 18 marzo 1314, in particolare ai Cavalieri dell’Ordine degli Ospitalieri di San Giovanni di Gerusalemme, successivamente più conosciuti come Cavalieri di Rodi e poi come Cavalieri di Malta.

Ma Castell'Araldo non segue questa trafila proprio per la sua importanza strategica che lo vede al centro di numerose dispute durante le quali viene più volte distrutto e ricostruito.

Castell'Araldo è però soprattuto un simbolo per la sua importanza a sostegno del territorio ed in particolare della sua economia rurale perché le sue terre vengono coltivate con grande perizia con rotazione accurata delle colture e una saggia alchimia nel rapporto agricoltura e pastorizia. Proprio per questa sua caratteristica di sostegno sociale del territorio Castell'Araldo è oggi il simbolo della Confraternita di San Michele Arcangelo nata per sostenere i deboli e i bisognosi.