La Croce Ortodossa rappresenta la croce di legno che venne utilizzata per il martirio di Nostro Signore sul Golgota ma è arricchita da una traversa superiore orizzontale e da una inferiore inclinata. SH437

La traversa superiore ricorda la scritta latina apposta sulla croce INRI cioè Iesus Nazarenus Rex Iudaeorum" letteralmente, "Gesù il Nazareno Re dei Giudei" che, contrariamente a quanto spesso ritenuto, non intendeva dileggiare il condannato ma rispondere ad una precisa disposizione del Diritto Latino che imponeva fosse indicato il nome del condannato e il motivo della condanna.

La traversa inferiore rappresenta il poggiapiedi ma intende richiamare l'attenzione sulla Croce Cristiana come simbolo supremo di giustizia.

La tradizione Ortodossa fa un uso diffuso di Icone considerate immagini da utilizzare a scopi didattici e di divulgazione della Fede. Quindi la Croce Ortodossa viene spesso arricchita oltre che dall'immagine del Cristo anche da ulteriori elementi grafici.